Agenzia di
Firenze

via A. La Marmora, 32
Telefono 055/4633502

Contattaci

Villa a Bagni di Lucca

Bagni di Lucca (Lucca) - A Bagni di Lucca, un tempo rinomata per la presenza delle “acque della salute”, luogo termale molto conosciuto tra i signori che frequentavano la città di Lucca, questa villa storica è in vendita.
L'immobile di lusso, costruito nel 1550 e appartenuto a Giovanni Guinigi, signore di Lucca, che vi si recava appunto per beneficiare delle cure termali, è perfettamente mantenuto e preserva tutto il fascino del tempo.
La villa, attorniata da un giardino di circa 2500 mq con diversi angoli romantici da poter destinare a piacevoli conversazioni o aperitivi all'aperto nelle fresche sere d'estate, si dispone su quattro livelli per un totale di 665 mq ed è composta come segue:
al piano terra un ampio corridoio di ingresso ci conduce al salone triplo con accesso ad una bella terrazza con portici ad archi di circa 30 mq. Completano il piano una comoda cucina con tinello, uno studio con mobilio in noce e un bagno di servizio.
Al primo piano si distribuisce la zona notte che si compone di due ampie camere matrimoniali, di cui una con bagno en suite ed accesso alla splendida terrazza di 30 mq con vista sul giardino, due camere doppie ed un secondo bagno.
Il secondo piano è costituito da ulteriori tre ampie stanze, attualmente due camere da letto e una stanza multifunzione ed un ulteriore bagno mentre al piano seminterrato troviamo un'ampia cucina con camino in pietra serena originale dell'epoca, una cantina per i vini, un'ampia dispensa, un locale tecnico e due comodi ripostigli.
Un bel camminamento con pergolato di rose conduce ad un accesso pedonale da cui in soli 3 minuti di passeggiata si può raggiungere il centro del paese ottimamente servito.
Una dimora di gran fascino per chi ama la storia di questo meraviglioso territorio della Toscana.

LOCATION

Probabilmente note fin dall’antichità romana, le sorgenti termali di Bagni di Lucca acquistarono grande rinomanza nell’XI secolo, ai tempi della contessa Matilde di Canossa, sino a diventare durante l’Ottocento una delle più eleganti stazioni termali d’Europa. Bagni di Lucca è stata una vera e propria meta d’élite del turismo europeo prima che il boom dei litorali facesse dimenticare questo angolo di Lucchesia, che gli inglesi chiamavano la “Svizzera della Toscana”. Proprio gli anglosassoni furono i primi a scoprire Bagni di Lucca e le proprietà terapeutiche delle sue acque, amandola al punto da trasformarla in una piccola seconda patria. Il paese infatti diventò – e ancor oggi si possono scorgere tracce di quella fulgida esplosione british – un esclusivo ritrovo per la nobiltà e i diplomatici di tutta Europa, accreditati presso la corte di Lucca ed il Granducato di Toscana, nonché meta di illustrissimi ospiti, come i poeti Byron, Shelley, Lever, Giusti, Monti e poi nel Novecento Carducci, Pascoli, Montale; di scrittori come Dumas e musicisti come Strauss, Listz, Paganini, Puccini, Mascagni; politici e regnanti come i Napoleonidi, la regina Margherita, D'Azeglio, Galeazzo Ciano; religiosi come San Luigi Gonzaga, Santa Gemma Galgani e addirittura di Papi, come Sisto IV e V.

SERVIZI

Il centro del paese gode di tutti i servizi necessari a potervi trascorrere tutto l'anno. Particolarmente attraenti, ancora oggi, le 19 sorgenti termali che sgorgano dalle falde del Colle di Corsena. Ai classici trattamenti termali è inoltre possibile abbinare terapie fisiche, massofiochinesiterapiche, ludiche e sportive: il tutto in un ambiente che mantiene il fascino dell’esclusiva stazione termale ottocentesca.

20
8
5
2
3
1
Privato
Autonomo
Assente