Agenzia di
Roma

Viale di Villa Grazioli, 23
Telefono 06 32.69.891

Contattaci

Appartamento in Via Antonio Pollaiolo a Roma

Roma (Roma) - Nell’esclusiva cornice del quartiere Parioli, con affaccio sull’auditorium della musica, proponiamo un immobile di rappresentanza di 260 mq. La proprietà, situata al quinto piano di un elegante palazzo con servizio di portineria, gode di una splendida triplice esposizione che la rende luminosa. La disposizione interna, razionale e funzionale, è caratterizzata da un’ottima divisione delle zone di rappresentanza e zona notte. La zona giorno si compone di un ingresso, salone doppio da cui si accede al terrazzo, sala da pranzo e cucina con balcone. La zona notte è composta da due camere padronali, cameretta, due servizi e balcone. Perfettamente autonoma è la zona dei servizi, suddivisa in una cameretta, bagno e lavanderia. Completano la proprietà una cantina e un posto auto scoperto assegnato. Oltre agli ottimi affacci, anche nei distacchi laterali, la riservatezza e la luminosità caratterizzano l’immobile e ne fanno la scelta ideale per professionisti e famiglie che desiderano vivere in un contesto prestigioso e raffinato.

Location

Il quartiere Parioli è il secondo quartiere di Roma il cui nome deriva dalla denominazione di "Monti Parioli", data a un gruppo di colline tufacee prima dell'urbanizzazione dell'area, avvenuta agli inizi del Novecento. Alcuni affermano che il nome derivi da peraioli, per le coltivazioni di peri che vi si trovavano. Grandi viali, come il viale Parioli, prolungato a viale Liegi, i viali Tiziano e Pilsudsky concepiti come una "passeggiata di città" con pista-galoppatoio laterale all'ombra degli alberi ed accanto ad eleganti villini per la nascente borghesia. Con l'avvento del regime fascista i Parioli diventano "zona aristocratica", destinato ai gerarchi del regime, anche se hanno già ospitato molti nobili ed esponenti della burocrazia giunta a Roma con i Savoia. Il quartiere fu completato durante gli anni cinquanta.

Servizi

Per le Olimpiadi del 1960, svolte a Roma, l'area compresa tra le pendici di villa Glori, la via Flaminia e il viale Pilsudsky è stata scelta per costruire una serie di importanti attrezzature sportive e di servizio. La collina residenziale diventa così rapidamente zona di servizi e di transito. Il quartiere ospita ambasciate e consolati, banche estere e società finanziarie e una miriade di studi e uffici. La presenza di professionisti ed attività terziarie, hanno determinato la rapida moltiplicazione di bar, ristoranti e negozi.

G
0,10 kWh/m²anno
Quinto
6
4
3
1