Milano: a Brera, Castello, Indipendenza, Magenta e Carrobbio gli immobili di pregio più richiesti

Milano non è solo una città metropolitana. Milano è l'Ultima Cena, il Codice Atlantico, le chiuse del Naviglio Grande, i disegni e gli affreschi di Leonardo da Vinci, la città della madonnina, centro della moda e del life style. Ed è forse per questo che ancora oggi è forte la domanda di residenze di pregio, ma c’è qualche novità. «Anche a Milano sono cambiate le esigenze da parte di chi cerca residenze di pregio - dichiara Claudio Casali, RE Private Manager Milano e Torino Santandrea Luxury Houses -  L’offerta nell’ultimo anno è risultata in aumento, in modo particolare sono aumentati gli immobili di pregio in grado di coniugare contesto, ubicazione, tipologia costruttiva,condizioni dello stabile e ulteriori caratteristiche rilevanti per il cliente».

Per avere un’idea più precisa di quali siano le caratteristiche ci si può attenere allo studio realizzato da Santandrea Luxury Houses e Nomisma, in collaborazione con l’Ufficio Studi Gabetti. Qui è stato tracciato l’identikit delle tipologie e delle zone più richieste da chi cerca un immobile di pregio nella città ambrosiana.

Chi desidera acquistare un immobile di pregio a Milano lo cerca nelle zone di Brera, Castello e Indipendenza con queste peculiarità: soluzione nuova o ristrutturata con una superficie che si aggira intorno ai 180-220 mq, su piano alto, con 3 camere da letto, salone ampio e con presenza di garage e terrazza.

Chi è interessato invece alla locazione di un immobile di pregio nel capoluogo meneghino, lo ricerca nelle zone di Brera, Magenta e Carrobbio, sempre in condizioni nuove o ristrutturate, con una metratura che va dai 70 ai 130 mq e camere da letto che variano da 1 a 3, arredato, preferibilmente su piani alti, con terrazza e posto auto.

In caso di compravendita, l’assenza di balconi, il bagno cieco o la vicinanza a fonti di rumore risultano essere elementi penalizzanti per la conclusione dell’operazione. Le caratteristiche che scoraggiano invece il mercato delle locazioni sono la posizione dell’appartamento al primo piano o al piano rialzato, l’assenza di balconi, le finiture datate, gli arredi obsoleti,le spese condominiali alte e un prezzo richiesto elevato rispetto alla qualità effettiva dell’immobile.

Intervista a Claudio Casali, a cura di Anna Paperno, Requadro.com, 25 aprile 2017.