Al via la campagna di raccolta fondi per il nuovo ospedale ex Fiera di Milano Portello

L’emergenza coronavirus continua, e diventa sempre più difficile contenerla. Non sono bastate le restrizioni sugli spostamenti, introdotte dal Dcpm dell’11 marzo 2020

Nonostante la maggior parte di noi stia rispettando le regole, stando a casa, la rapida diffusione del virus sta portando, in Lombardia, al collasso gli ospedali. Le terapie intensive delle strutture pubbliche e private non sono, purtroppo, più sufficienti per tutti, visto che il 10% dei pazienti necessita di un respiratore e di una terapia che duri almeno due settimane. 

È necessario quindi agire e anche in fretta, se vogliamo vincere questa battaglia. Le misure del nuovo decreto Cura Italia sono sicuramente importanti per il futuro del nostro Paese, ma solo dopo aver tutelato il nostro presente, che ora è a rischio.

Per contrastare l’emergenza coronavirus serviva un gesto concreto. Per questo abbiamo deciso di dare pieno sostegno al progetto di Regione Lombardia e Fondazione Fiera Milano per la costruzione di un ospedale d’emergenza nei padiglioni della ex Fiera di Milano, attivando una raccolta fondi.

L’ospedale d’emergenza, che sorgerà nell’ex zona Fiera di Milano Portello, occuperà 13mila metri quadrati del padiglione 1 del Portello, più i 12 mila metri quadrati del padiglione 2,  per un totale di 35 mila metri quadrati. Verranno allestiti 400 posti letto attrezzati per la terapia intensiva dei malati da Coronavirus e impegnate 1.200 persone.

Le donazioni saranno raccolte attraverso la piattaforma di crowdfunding gofundme.com e saranno aperte a tutti, a partire dalle società del nostro Gruppo, dai nostri dipendenti e collaboratori, fino a tutte le reti e ai clienti dei network Gabetti Franchising, Grimaldi, Professionecasa, Gabetti Condominio, Gabetti Tec e Monety.  

Per fare la tua donazione ACCEDI DA QUI.

Questo appello vogliamo estenderlo anche a te. Sostieni insieme al nostro Gruppo il progetto con una donazione, o condividendo il più possibile questa iniziativa alla tua rete di contatti. Aiutaci anche tu. Insieme ce la faremo!