Home Page

Santandrea Luxury Houses

Apri menu
Torna alle news Biennale 2022 di Venezia: tutto sull’Esposizione che unisce arte e moda Biennale 2022 di Venezia: tutto sull’Esposizione che unisce arte e moda

Biennale 2022 di Venezia: tutto sull’Esposizione che unisce arte e moda

L’edizione 2022 della Biennale di Venezia ruota intorno al legame, sempre più stretto, tra il mondo dell’arte e quello della moda. L’Esposizione internazionale d’arte quest’anno vedrà come protagonisti anche famosi brand di lusso con padiglioni dedicati e molto altro ancora.

02/05/2022

L’edizione 2022 della Biennale di Venezia ruota intorno al legame, sempre più stretto, tra il mondo dell’arte e quello della moda. L’Esposizione internazionale d’arte quest’anno vedrà come protagonisti anche famosi brand di lusso con padiglioni dedicati e molto altro ancora.

INDICE:

Cos’è la Biennale di Venezia?

Biennale Venezia 2022: cos'è? - Santandrea Luxury Houses La Biennale di Venezia è una manifestazione nata più di cento anni fa, precisamente nel 1895, ed è ritenuta tra le istituzioni culturali più prestigiose al mondo. In estrema sintesi, la Biennale di Venezia consiste in un insieme di attività espositive, performative, di ricerca e formazione che riguardano ambiti differenti, che sono stati introdotti in periodi storici diversi, ovvero: Arte (1895), Architettura (1980), Cinema (1932), Danza (1999), Teatro (1934), Musica (1930). In particolare, le mostre di Arte e di Architettura sono composte dalla Mostra Internazionale, dalle Mostre ai Padiglioni Nazionali e dagli Eventi Collaterali.

Lasciando da parte gli settori e concentrandoci sulla Biennale Arte, è importante sottolineare il grande numero di Paesi partecipanti, che dal 2017 sono diventati addirittura 85, facendo rientrare questa manifestazione fra le più importanti esposizioni d’arte contemporanea al mondo, proprio come la Biennale Architettura nel suo settore. L’edizione 2022 della Biennale di Venezia è la numero 59, è aperta al pubblico da sabato 23 aprile e sarà visitabile fino a domenica 27 novembre 2022. Quest’anno, l’Esposizione Internazionale d’Arte è intitolata “Il latte dei sogni” e, come sempre, porta con sé molte aspettative, che, per la prima volta, riguardano anche il campo della moda e dei brand di lusso.

La moda di lusso alla Biennale 2022 di Venezia

Biennale Venezia 2022: moda di lusso - Santandrea Luxury Houses La principale novità dell’edizione 2022 della Biennale di Venezia? Semplice: la presenza di alcuni tra i più famosi e affermati brand di moda di lusso. Infatti è ormai ufficiale che saranno presenti alcuni tra i più noti marchi del mondo dell’alta moda, tra cui Valentino, Burberry, Dior, Louis Vuitton, ma non solo. La presenza di questi brand conferma ancora una volta la relazione sempre più stretta tra arte e moda, in particolare per quanto riguarda il settore del lusso. L’edizione numero 59 della Biennale di Venezia vedrà infatti protagonisti questi marchi, proprio sulla scorta del tema “Il latte dei sogni”, incentrato sul tema del cambiamento dei corpi e delle differenti definizioni dell’essere umano, quanto mai adatto ad ospitare realtà che da sempre si concentrano sulla corporeità, ma anche sui sogni e i desideri delle persone a cui si rivolgono.

In particolare, uno dei brand maggiormente centrale sarà Valentino, sponsor principale del Padiglione Italia. Il famosissimo marchio italiano sarà affiancato dai colleghi britannici di Burberry, che hanno realizzato una partnership con il British Council per finanziare il Padiglione Britannico, e dai francesi di Dior, uno degli sponsor dell’edizione 2022 dell’Esposizione internazionale d’arte di Venezia. Ma anche il brand di lusso per eccellenza, Louis Vuitton, non sarà da meno, con otto edicole tra le più famose di Venezia che ospiteranno i libri di viaggio del marchio francese e la mostra “Apollo, Apollo” di Katharina Grosse all’interno dell’Espace Louis Vuitton. Non poteva poi mancare Prada, che, per l’occasione, ha allestito un’esposizione intitolata “Human Brains: it begins with an idea”, ospitata a Ca’ Corner della Regina, la sede della Fondazione Prada a Venezia.

Brand di lusso e sostenibilità

Biennale Venezia 2022: brand di lusso e sostenibilità - Santandrea Luxury Houses Alla Biennale di Venezia 2022 verrà affrontato anche il tema della sostenibilità, che è ormai al centro in tutti i settori, compreso quello dei brand di lusso. Anche se la moda e il lusso sono da sempre associati all’utilizzo di materiali ricercati e a filiere produttive molto dispendiose, oggi i brand sono sempre più attenti alla sostenibilità nella loro gestione aziendale. Anche i marchi di lusso si stanno dunque avvicinando ad un approccio green, come abbiamo rilevato in un altro articolo. È dunque iniziata l’era del cosiddetto “lusso sostenibile”, ovvero un nuovo modo di concepire prodotti e accessori esclusivi in un’ottica che tenga conto sia delle vendite e dell’immagine dei brand sia dell’impatto ambientale che questi hanno sul pianeta.

Per giungere ad una moda di lusso sostenibile, i brand dovranno attuare processi produttivi che garantiscano prodotti sostenibili e all'altezza delle necessità e dei gusti contemporanei. I brand riusciranno a raggiungere l’obiettivo della sostenibilità anche attraverso la proposta di prodotti più duraturi e qualitativamente migliori, ma anche di ottimizzare le proprie filiere produttive. Infatti sarà indispensabile che la tecnologia supporti i brand nella riduzione delle eccedenze di magazzino, oltreché nell’eliminazione degli sprechi e nell’ottimizzazione degli ordini, oltreché dei relativi trasporti. Un altro ruolo chiave, oltreché dalla tecnologia, sarà giocato dai fornitori di materie prime, che dovranno garantire un minimo impatto ambientale e un’attenzione alle tematiche sociali.



Condividi l'articolo

Altri articoli